Visualizzazioni totali

26 settembre 2012

Ho 17 anni!!!!

 Riflessioni sugli ultimi 5 anni, mentre sfoglio l'album delle fotografie.

Sfoglio lentamente il mio prezioso album di fotografie.
I miei occhi scrutano con molta attenzione quella piccola creatura appena nata, piuttosto gracile, che riposa beatamente tra le braccia di mamma.
Continuo a sfogliare le pagine dell'album. Vedo le finestre della mia grande casa decorate con fiocchi rosa, vedo il gioioso sorriso di parenti ed amici, la loro attenzione premurosa verso di me sin dai miei primi giorni di vita, il mio carissimo zio Vincenzo indaffarato a piantare un olivo al centro del giardino, in onore della mia nascita.

Non riesco a credere che siano trascorsi esattamente 17 anni dal 26 settembre 1995. I miei occhi si posano sulle fotografie di quella piccola neonata e provano un senso di profonda tenerezza. 

17 anni... il mio ultimo anno da minorenne. Incredibile!  Mi sento davvero grande!! Stamattina, appena alzata dal letto, ho avuto la strana impressione di essere cresciuta in altezza di qualche centimetro durante la notte.
Camminavo per la casa e mi sentivo davvero alta. 
Si sta avvicinando la fine della mia adolescenza. Perlomeno, sono a buon punto. Ormai (anche dal punto di vista anagrafico) non mi manca molto per raggiungere l'età adulta.
 L' adolescenza per me è stata (ed è tuttora) una fase di vita interessante e illuminante. L'ho intrapresa verso i 12 anni, quando ho iniziato ad indirizzare i miei pensieri verso il futuro con un atteggiamento ottimista e speranzoso, quando ho cominciato ad analizzare me stessa e a costruirmi degli ideali e dei valori che mi sembravano significativi.

E, proprio durante questa fase di vita, a 15 anni, si sono sviluppate le mie "capacità letterarie" e di immaginazione. Infatti ho iniziato a scrivere poesie.

 Quante volte ho pianto, durante questi ultimi 5 anni, per un'emozione provocata da una melodia o dopo aver letto alcune pagine di un romanzo! Quante volte mi sono indignata per le ingiustizie del mondo!
Ho sofferto molto per la morte di mio nonno e anche per quella di mio cugino Luciano.

Ma soprattutto, mi sento soddisfatta di me stessa non solo per il fatto che mi piacciono le mie qualità interiori, ma anche per tutte le volte che prendo un buon voto a scuola. (Sinceramente capita spesso).

Farò tesoro della mia vita. Prometto a me stessa di cercare e di continuare a impegnarmi per raggiungere obiettivi e per realizzare i miei sogni.







2 commenti:

  1. Anna sei una ragazza straordinaria!!!! E soprattutto, sei riflessiva, sensibile e piena di valori!!!
    Non dar retta agli idioti e alle "psicologhe" cretine!!

    RispondiElimina
  2. Grazie Signora Laura! Sono contenta di me stessa e delle mie qualita', pero' devo imparare ancora molto dalla vita. La ringrazio molto. Qualora volesse lasciare altri commenti sulle mie recensioni o riferiti alle mie riflessioni, li scriva pure, li leggo molto volentieri;

    RispondiElimina